Evento Vino e Byte - BIA network - Agenzia di comunicazione
16697
post-template-default,single,single-post,postid-16697,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,vss_responsive_adv,vss_width_768,qode-theme-ver-16.2,qode-theme-bridge,disabled_footer_top,wpb-js-composer js-comp-ver-5.4.7,vc_responsive
 

Vino e Byte

Melania Zacchetti IFI Consulting

Vino e Byte

Le contaminazioni creative degli eventi IFI, raccontate da chi le conosce bene.

Abbiamo chiesto a Melania Zacchetti, Mkt Manager IFIConsulting, che da molti anni organizza eventi originali per coinvolgere i clienti dell’azienda – specialisti e operatori del mondo IT – di raccontarci la formula che guida questa scelta di comunicazione.
Vino, teatro, velocità… seduzioni niente affatto virtuali per fare gruppo, collaborare al meglio e affascinare gli specialisti del mouse.

IFI offre soluzioni ICT alle aziende, il suo core business è fatto di tecnologia, sistemi informativi, hardware e software, eppure, quando organizza eventi, IFI si preoccupa di coltivare relazioni decisamente offline e riportare le tecnologie ai piaceri conviviali della tavola e della cultura.
L’evento IFInitaly ne è un esempio: un appuntamento organizzato ogni anno in concomitanza con il Vinitaly di Verona, come ci spiega Melania:
Il format IFInitaly prevede una prima giornata dedicata al business meeting, in cui importanti vendor di settore nostri partner possono presentare ai clienti ospiti le loro soluzioni, e una seconda giornata trascorsa all’interno della fiera Vinitaly, in visita organizzata a 4-5 cantine, nella quale si approfondiscono relazioni, conoscenze e collaborazioni, in un clima rilassato e conviviale.

Cosa c’entra il vino con gli specialisti IT?
Apparentemente sembrerebbe non c’entrare nulla. In realtà proprio la materia tecnologica ha bisogno di essere scaldata con contaminazioni che coinvolgono gusto, cultura, emozioni.
Io seguo questo settore in azienda da quattro anni ed è cambiato molto il modo di fare marketing.
I clienti, anche quando condividono argomenti di tecnologia e business, sono attratti e si lasciano coinvolgere con piacere da esperienze extra settore
.

Da quanti anni IFI organizza IFIintaly?
Il 2017 sarà il quinto anno consecutivo. L’idea nacque da una collega che viveva nel veronese e aveva contatti locali con le cantine ed io l’ho portata avanti in questi quattro anni.

Quali riscontri avete dai vostri clienti?
Molto buoni, l’appuntamento ormai è atteso e sono i clienti stessi che s’informano e si preoccupano di barrare l’agenda nelle date previste.

Quali ritiene siano gli elementi principali del successo dell’evento?
IFIinitaly è un “evento nell’evento”, trainato dall’importanza che il Vinitaly riveste a livello internazionale. La degustazione di vini non è di per sé un’esperienza incentive inedita nel nostro settore, ma è solitamente limitata a una sola cantina. Il valore aggiunto di viverla in fiera consente ai nostri clienti di visitare in una sola giornata 4-5 cantine, con un percorso di degustazione guidato e organizzato, all’interno di un evento di risonanza mondiale.
Anche i vendor nostri partner, che cambiamo ogni anno, accolgono con molto favore la proposta di partecipare perché ne apprezzano il carattere originale.

E per il 2017?
Rinnoviamo l’appuntamento con qualche novità nell’organizzazione della giornata business…

Oltre a IFIinitaly, quale strategia vi guida nell’organizzazione dei vostri eventi?
Consideriamo l’appeal che rivestono per il nostro target – ad esempio l’abbinamento con i motori funziona sempre: automobili in pista (un aspetto è approfondito qui), moto su circuito e recentemente abbiamo coinvolto con successo i nostri clienti della sede di Milano in una gara di cart.
Anche l’aspetto territoriale ha un peso importante perché lavoriamo su più sedi e ogni singolo evento va calibrato sul territorio: ad esempio, a Modena sono apprezzati gli appuntamenti a pranzo, a Milano gli eventi prediligono l’aperitivo o la cena light, con una diversa organizzazione della giornata.
Non ci stanchiamo di cercare proposte originali; recentemente in Umbria abbiamo sperimentato l’abbinamento vino e cioccolato. Il valore aggiunto per i nostri clienti è dato dalla possibilità di partecipare a un’esperienza interessante ma difficoltosa da organizzare in proprio.
Non trascuriamo neppure lo sport – IFI è sponsor di Modena Calcio e Cesena Calcio – e il teatro. Quest’anno, ad esempio, sosteniamo il Teatro Comunale di Bologna e offriamo ai nostri clienti poltrone e visioni degli spettacoli in cartellone.

Il marketing IFI è dunque una fucina d’idee e creatività organizzativa cui Bia Network offre con soddisfazione il proprio supporto e collaborazione. Qui alcuni materiali di comunicazione realizzati negli anni per le varie edizioni di IFIinitaly.

Grazie a Melania per l’interessante condivisione.

 

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Brividi per comunicare
Una rinfrescata al logo?
Less is more

APPerò
Il mondo in tasca
“Te lo spiego, anzi te lo infografico”

Salva

Salva

Salva

Salva

No Comments

Post A Comment